Chirurgia Estetica

estetica e maxillo-facciale

Chirurgia estetica

La chirurgia estetica è una branca della chirurgia plastica finalizzata a migliorare l’aspetto fisico.
Gli interventi possono riguardare il viso ed in particolar modo il naso (rinoplastica), le palpebre (blefaroplastica), il mento (mentoplastica), gli zigomi (malaroplastica) e le orecchie (otoplastica).

Possono essere inoltre diretti alla rimozione delle rughe o del tessuto adiposo.
Le procedure di chirurgia estetica non bloccano il processo di senescenza, ma migliorano i segni più visibili dell’invecchiamento.
I differenti aspetti dell’intervento legati ai diversi casi clinici devono essere esaminati approfonditamente caso per caso e discussi con il chirurgo in sede di consultazione.

Chirurgia “soft”

La Chirurgia Non Ablativa, definita anche chirurgia soft, si inserisce in quel filone di metodiche volte ad ottenere risultati ottimali, ma di limitata invasività.
Questo è reso possibile dall’utilizzo di uno strumento che permette la sublimazione dei tessuti, evitando però di sottoporre i tessuti circostanti ad una eccessiva quantità di calore.
La Chirurgia Non Ablativa non richiede anestesia, non causa sanguinamento e non richiede punti di sutura.
Ha rapidi tempi di guarigione, è sicura ed è indolore.
I trattamenti in genere richiedono alcune sedute a distanza di 4 settimane l’una dall’altra. Dopo ciascuna seduta, la zona trattata si presenta leggermente arrossata ed edematosa, con piccole crosticine che bisognerà aver cura di non rimuovere.

Il post-trattamento necessita di accurata protezione dall’esposizione solare, ma non richiede particolari medicazioni o terapie farmacologiche.Le applicazioni della chirurgia soft sono molteplici:

  • blefaroplastica non chirurgica;
  • lifting del viso e del collo;
  • eliminazione di discromie e macchie cutanee;
  • rimozione di nei, verruche, fibromi e discheratosi;
  • eliminazione di xantelasmi;
  • trattamento di smagliature;
  • riduzione di cheloidi e cicatrici post-acneiche;
  • trattamento dell’acne in fase attiva;
  • correzioni di cicatrici chirurgiche;
  • trattamento di rughe e lassità cutanee.

Chirurgia maxillo-facciale

Trattamento del bruxismo con Tossina Botulinica;
Trattamento infiltrativo intra-articolare per la cura dei disordini dell’articolazione temporo-mandibolare (ATM);
Studio del rapporto Occlusione dentale-Postura del Corpo-Disfunzione ATM.

Chirurgia oncologica, post-traumatica e malformativa

Trattamento dei tumori della pelle (melanoma, carcinomi basocellulari, spinocellulari, etc.);
Trattamento degli esiti cicatriziali post-traumatici;
Trattamento di ustioni ed esiti cicatriziali da ustione;
Cura delle malformazioni congenite viso.