La blefaroplastica superiore è l’intervento chirurgico che corregge gli eccessi cutanei della regione palpebrale superiore.

blefariplastica superiore

In cosa consiste la blefaroplastica?

Si parla di blefarocalasi per definire un rilassamento cutaneo della palpebra superiore in seguito ad un’atrofia dei tessuti, delle fibre elastiche e del collagene.
L’intervento di blefaroplastica ha, dunque, lo scopo di correggere questo difetto che non è solo estetico ma anche funzionale quando porta ad una riduzione del campo visivo.

L’intervento ha una durata di circa 45-60 minuti e può essere svolto in regime di chirurgia ambulatoriale dopo aver eseguito una buona anestesia locale. Talvolta può essere necessario associare una blanda sedazione.
La valutazione ed il disegno pre-operatorio sono fondamentali per un corretto risultato finale.
Alla rimozione cutanea si associa spesso anche l’asportazione delle borse adipose mediali e mediane erniate. Le suture chirurgiche vengono rimosse dopo una settimana e la cicatrice, rimanendo localizzata nella plica palpebrale superiore, risulta impercettibile. L’edema palpebrale, invece, si risolve nell’arco di pochi giorni.
Il risultato è quello di uno sguardo più aperto nel rispetto dell’equilibrio complessivo del viso.

Articoli recenti

Dott.ssa Ilaria Zollino

PRENOTA UN APPUNTAMENTO

Prenota un appuntamento

Compila il modulo di prenotazione per fissare un appuntamento con la dott.ssa Zollino. Sarete contattati al più presto nella massima riservatezza.
PRENOTA